Marketing Digitale vs Marketing Tradizionale

da | 23 Mag 2016

Nel confronto tra marketing tradizionale e marketing digitale vince il secondo e ti spieghiamo perché.

Marketing digitale – Al giorno d’oggi non sono molti i settori di mercato in cui il marketing tradizionale si rivela ancora vincente.

Nella maggior parte dei casi però, il confronto tra digital marketing e marketing tradizionale si risolve a favore del primo. Qui ti spieghiamo perché.

Vediamo in concreto un raffronto tra marketing digitale e tradizionale.

Ipotizziamo che tu diriga un’azienda di grandi dimensioni e con un cospicuo budget da dedicare agli investimenti pubblicitari di tipo tradizionale. Svariate centinaia di migliaia di euro potrebbero garantirti certamente una buona presenza in termini di affissioni, ma conquisteresti essenzialmente pubblico locale; potresti acquistare spazi sulla stampa di settore, che viene però letta di norma solo da chi ha già interesse nel tipo di attività che svolgi; radio, volantini, una buona attività di co-marketing sicuramente aiuterebbero a raggiungere una buona visibilità, ma sarebbero comunque limitate nel tempo.

marketing digitale

Con lo stesso budget investito in attività di marketing digitale, ti puoi garantire risultati considerevoli, misurabili e duraturi. Si possono fare molte più attività e per un lasso di tempo più ampio nel web, consentendoti una pianificazione a lungo termine della comunicazione e del contatto con nuovi clienti e con quelli già acquisiti. Customer care, marketing diretto, social commerce, endorsement e marketing territoriale: sono tante le azioni mirate che si possono compiere per essere sicuri di raggiungere l’obiettivo.

Numerosi studi e analisi di settore dimostrano che oggi gli strumenti promozionali che maggiormente condizionano l’acquisto da parte degli utenti finali sono quelli digital e non è difficile capire. Pensiamo al fenomeno blogger, ad esempio, all’importanza che il “passaparola” generato dalle pagine social di questi nuovi influencer ha nella scelta dell’acquisto di un capo o di un prodotto. O a come la politica, non solo nazionale, abbia sfruttato la capacità dei social networks di diffondere, in maniera capillare, certi messaggi.

I mezzi di promozione tradizionali sono unidirezionali: io leggo una rivista, un volantino, osservo un tabellone, ma chi ha acquistato quello spazio non conosce nulla di me. Il marketing fatto online si caratterizza invece per un’elevata targettizzazione dell’utenza; in parole povere, posso decidere di farmi vedere da un utente nel momento in cui sta cercando il mio prodotto/servizio ad esempio in un motore di ricerca. E grazie alla rete, il mio target non si limita più alla mia città o alla mia regione, posso virtualmente raggiungere ogni parte del mondo.

marketing digitale

Infine, abbiamo più volte parlato di misurabilità dei risultati. Grazie alle statistiche che internet ci mette a disposizione possiamo sapere quante persone hanno visitato il tuo sito, la tua pagina Facebook o il tuo profilo social in generale ogni giorno; possiamo individuare i profili caratteristici dell’utente medio e affinare ancora di più le strategie di promozione. E puoi misurare, con certezza, quanti dei contatti fatti ogni giorno si sono trasformati in clienti, cosa che con i canali tradizionali puoi solo stimare.

In conclusione, digital batte tradizionale 4 a zero in termini di investimento, durata e visibilità, definizione dell’utenza e misurabilità dei risultati.

Hai davvero ancora bisogno di sapere altro?

Photo credits: Pixabay & Picography

Inviaci una e-mail

Clicca qui per leggere Termini e condizioni di servizio

Clicca qui per leggere Informativa sulla privacy (UE)

9 + 8 =