Perché è importante avere un sito responsive?

da | 15 Apr 2014

Perché è importante avere un sito web responsive?

Prima di tutto occorre spiegare cosa si intende per sito responsive.

“Responsive” è un aggettivo inglese che, in italiano, corrisponde a “reattivo”, “che reagisce”. Parlare di reattività di un sito web, vuol dire esso “reagisce” alle dimensioni dello schermo del dispositivo (PC, tablet, smartphone) adoperato dal visitatore.
Il sito web responsive si adatterà a tutti i dispositivi con i quali verrà richiamato e visualizzato. A questo riguardo, occorre precisare che non stiamo parlando di una generica riduzione di scala del sito web, infatti, se un sito web non è responsive, si otterrà solo una riduzione delle dimensioni del testo e dei pulsanti, con la conseguente necessità di continui ricorsi a fastidiose operazioni di zoom.

Immaginiamo un potenziale cliente che stia guardando il vostro sito e che non riesca a leggere le scritte, oppure che cerchi di premere un tasto per visualizzare una pagina e se ne apra, invece, un’altra: quanto tempo insisterà quel visitatore, prima di cambiare sito…?
Per pagine web adattabili intendiamo pagine la cui struttura si modifichi in base alla grandezza dello schermo: un esempio renderà più chiaro il concetto. Nel sito web richiamato tramite un PC fisso (desktop) verrà visualizzata una barra orizzontale con dei menù ben visibili:

WEB TECNICA – CHI SIAMO – I NOSTRI SERVIZI – DOVE SIAMO – CONTATTI – BLOG – SITE MAP
Mentre visualizzando lo stesso sito con un cellulare smartphone verrà visualizzata la lista delle opzioni tramite un menù a tendina.

 

tech resp

Con questa tecnica la navigazione risulterà più agevole per l’utente, i testi saranno leggibili senza la necessità di spostare il cursore o zoomare le immagini e la visualizzazione risulterà più veloce perché saranno state eliminate le parti di codice non indispensabili per dispositivi mobili come smartphone, tablet, iPad.

Dati statistici

C’è un ulteriore, importante motivo per dotarsi di un sito responsive: l’Italia è la nazione che ha il più alto rapporto smartphone / abitanti, posizionando il nostro paese al primo posto nella classifica mondiale.
Dai dati statistici emerge che:
– il 47% della popolazione accede ad Internet tramite dispositivi mobili, dedicando circa due ore al giorno alla navigazione in rete;
– il 92% degli utenti mobile cerca con il proprio telefonino indirizzi geolocalizzati;
– a gennaio 2014, infatti, la percentuale ha raggiunto circa il 158%,
– l’84% degli utenti sopracitati utilizza lo smartphone per informazioni su prodotti e servizi specifici.
Se siete iscritti a Facebook potrete facilmente verificare questo aprendo la chat tramite PC: potrete infatti controllare quanti dei vostri amici si collegano con lo smartphone e quanti tramite computer.
Mediamente, l’80% lo fa utilizzando il cellulare e il restante 20% tramite PC.

Inviaci una e-mail

Clicca qui per leggere Termini e condizioni di servizio

Clicca qui per leggere Informativa sulla privacy (UE)

15 + 15 =